Cobalto e litio da batterie agli ioni litio

Il mercato delle batterie al litio è in costante crescita: si stima che la domanda globale di batterie al litio raddoppi grossomodo ogni 5 anni. Il riciclo delle batterie al litio e degli elementi in esse contenuti (rame, alluminio, litio, cobalto, nichel, manganese, grafite) sarà quindi cruciale negli anni a venire.

Esistono già diversi processi per il recupero di questi materiali, sia di tipo pirometallurgico che idrometallurgico. In Italia però non esistono ancora impianti per il trattamento ed il recupero delle batterie agli ioni di litio, che debbono quindi necessariamente essere inviate presso impianti esteri.

Stiamo studiando un processo a basso impatto ambientale per il recupero di tutti questi elementi, migliorando i processi esistenti, rendendo più efficiente la parte di smontaggio delle batterie e meno impattante la lisciviazione del materiale catodico.

Se sei interessato alla nostra tecnologia o a collaborare con noi, scrivici:

Compila questo campo
Inserisci un indirizzo email valido.
Compila questo campo
Devi accettare i termini per procedere
Menu